Condividi

All'ex convento del Carmelo la mostra fotografica "Uomini d'acqua"

Dal 3 al 19 novembre gli spazi dell'ex Convento del Carmelo in viale Umberto 11 ospiteranno la mostra fotografica di Davide Virdis "Uomini d'acqua".
La mostra verrà inaugurata venerdì 3 novembre alle ore 18 e sarà visitabile fino al 19 novembre dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 (chiuso il lunedì).
“Uomini d’acqua” è un progetto fotografico che ha come soggetto la Sardegna e il suo rapporto con l’acqua. Una relazione che ha certamente una dimensione “naturale” – data dall’azione dell’acqua (come di altri fattori ambientali) sul territorio, che in modi e misure differenti ne viene “plasmato” – ma che rivela sempre una valenza antropica, poiché è il lavoro dell’uomo che attribuisce senso al territorio: lavoro che non è necessariamente solo materiale, ma senza dubbio è sempre simbolico.
L’approccio all’esplorazione del territorio si sviluppa seguendo tre differenti declinazioni del rapporto tra acqua, uomo e paesaggio: l’acqua intesa sia come elemento generatore della “condizione di isola” che come risorsa vitale indispensabile per lo sviluppo di una comunità, ma anche acqua come rappresentazione di precisi valori simbolici, legati alla cultura e alla tradizione:
La mostra è composta da una selezione di 55 immagini (misto bianco/nero e colore) stampate in grande formato, montate a vivo su supporto in alluminio.

  • Dal: Venerdì, 03 Novembre 2017
  • Al: Domenica, 19 Novembre 2017
  • Orario: Dal martedì alla domenica 10-13 / 16-19 Chiuso il lunedì
  • Informazioni:

    Infosassari Ufficio Informazioni Turistiche
    Palazzo di Città - via Sebastiano Satta, 13
    Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Telefono: 079 2008072

Service

Il sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner acconsentite a ricevere i cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso ai cookie cliccate qui.